30.3.12

Bestiario di Tecnologia Audio 7



Cabine telefoniche musicali - 1888

Con un piccolo sovrapprezzo sul canone telefonico, è possibile abbonarsi a un servizio musicale on-demand per ascoltare in qualsiasi momento un concerto della propria musica preferita, attraverso l'apparecchio telefonico, anche collegato alla tromba di un fonografo (per risultati ottimali si consiglia la tromba in alluminio del Pathè N.1). Nelle varie città sono state predisposte molte cabine telefoniche di varie dimensioni e forme, per ospitare tutti i tipi di ensemble strumentali e per adattarsi acusticamente a tutti i generi musicali. La quantità dei musicisti professionisti interpreti esecutori che hanno aderito all'iniziativa è tale per cui il servizio è garantito 24/7, domeniche e festivi compresi. Inoltre molti concerti di differenti generi sono offerti contemporaneamente, permettendo di cambiare programma con un apposito pulsante, installato di fabbrica su tutti i nuovi apparecchi: con un semplice gesto del dito è possibile passare dall'ultimo successo di classifica di Eduardo Di Capua a un'esecuzione verdiana di Arturo Toscanini, dato che anche questi grandi musicisti hanno aderito con entusiasmo al progetto, posando anche per un francobollo celebrativo. Sia benedetta l'età della tecnica! 

Bibliografia: Looking Backward di Edward Bellamy

Puntate precedenti del Bestiario:

1. Statua di Memnone a Tebe - 1500 aC
2. L'ascoltapiazza di Athanasius Kircher - 1650
3. L'Organo Umorale Hammerstein - 1982
4. Marianne di Henry-Louis Jaquet-Droz - 1773
5. L'IBM 704 canta Daisy Bell - 1961
6. Primo concerto live per Alieni - 29 Agosto 2001

No comments:

Post a Comment